A FORUMPISCINE 2018 UN FOCUS SULLA VALORIZZAZIONE E GESTIONE DELLE PISCINE TERMALI | ForumPiscine

A FORUMPISCINE 2018 UN FOCUS SULLA VALORIZZAZIONE E GESTIONE DELLE PISCINE TERMALI


Elemento simbolo del know how italiano, patrimonio storico che ha contribuito a caratterizzare l’architettura nostrana, le piscine termali saranno protagoniste di un appuntamento da non perdere in occasione di ForumPiscine 2018. Giovedì 22 febbraio, dalle 11 alle 13, infatti, nella sala gialla allestita all’interno del Padiglione 33 della Fiera di Bologna, location della manifestazione, avrà luogo infatti l’appuntamento intitolato Valorizzazione e gestione delle piscine termali, tra normative igienico-sanitarie e tecnologie innovative. Un momento di confronto e di approfondimento dedicato al settore, per affrontare alcune delle questioni più significative che riguardano il comparto alla presenza di tecnici, esperti, imprese e associazioni di categoria.

Ad aprire il convegno, organizzato in collaborazione con Federterme e moderato da Vincenzo Romano Spica, dell’Università degli Studi di Roma Foro Italico, saranno Aldo Ferruzzi, presidente di FoRST, la Fondazione per la Ricerca Scientifica Termale, e Aurelio Crudeli, direttore generale di Federterme - Confindustria.

“La Fondazione per la Ricerca Scientifica Termale torna a ForumPiscine per il terzo anno - spiega Ferruzzi - per proseguire una collaborazione positiva e riflettere sulle nuove conoscenze in materia di tutela della risorsa acqua termale e delle innovazioni a disposizione delle imprese. Va in questa direzione la decisione del consiglio di amministrazione di fare propria la proposta del comitato scientifico di sostenere il progetto ‘Development of innovative strategies for thermal treatments: nanotechnologies and perspectives for hygiene’, presentato in risposta all’ultimo bando di ricerca indetto dalla Fondazione, segnale della crescente attenzione su questi temi a livello internazionale”.

“La decisione di Federterme di tornare a ForumPiscine anche nel 2018 – sottolinea anche Crudeli – è motivata dall’esperienza positiva dei convegni del 2016 e 2017, per offrire agli associati uno stato dell’arte dell’innovazione disponibile per il mondo delle piscine e per favorire momenti di riflessione con gli esperti del settore sull’avanzamento delle ricerche, sull’applicazione delle nuove tecnologie, sull’evoluzione delle normative, sulle certificazioni, sui nuovi materiali per le piscine termali”.

A seguire, il focus si sposterà sul futuro e si parlerà di “Una proposta per valorizzare e promuovere le piscine termali”, con l’intervento di Romano Spica che presenterà il progetto di certificazione del mfDNA – microbiota termale e illustrerà le nuove prospettive per il settore termale e del wellness.

A prendere la parola, quindi, sarà Valerio Galasso, Direttore scientifico delle Terme Regina Isabella di Ischia, che affronterà il tema “Metodi e opportunità di applicazione degli mfDNA: un esempio di sperimentazione e risvolti applicativi”.

A seguire, un occhio di riguardo verrà dedicato alla Legge Regionale della Toscana per il settore termale, con Piergiuseppe Calà, della Regione Toscana, che illustrerà i criteri che hanno ispirato la nuova normativa in materia di acque termali, con uno specifico riferimento alle piscine termali. Una legge che potrebbe diventare un punto di riferimento per altre amministrazioni regionali.

E per concludere la mattinata di lavori si parlerà di “Nuovi materiali e soluzioni per le piscine termali e benessere”, con l’intervento di imprese e aziende del settore piscina - area Ricerca e Innovazione.

 

 

 

Condividi