Percorso Trainer | ForumPiscine
Mercoledì, 21 Febbraio, 2018
Orario: 12.00 - 13.00

SALA ALLEMANDA (Pad. 33, piano ammezzato)

Da sistema di allenamento d’elite a vero fenomeno di massa: CrossFit ridefinisce il concetto di fitness con un modello opensource basato su metodologie di coaching codificate ed efficaci che massimizzano la fidelizzazione attraverso obiettivi raggiungibili e misurabili, proposti in chiave di sfida sportiva. Una soluzione di allenamento trasversale e scalabile, indirizzata a persone di ogni età e livello, che abbandona i tradizionali obiettivi estetici in favore di un più profondo benessere psicofisico, raggiunto attraverso un percorso di miglioramento delle capacità fisiche generali. Torna a rivestire un ruolo centrale in questo sistema la figura del coach, un allenatore altamente specializzato che diventa una vera e propria guida attraverso un percorso di progressioni didattiche di pesistica, ginnastica ed endurance.

Relatore:
Alt
Alt
Giovedì, 22 Febbraio, 2018
Orario: 10.00 - 11.00

SALA BIANCA (Pad. 33, piano terra)

L'espressione Elevator Pitch indica un discorso breve (la cui durata varia dai trenta secondi ai due minuti) e incisivo, con cui ci si presenta, in abito professionale, a un'altra persona o a un'organizzazione. È il discorso che un imprenditore o un professionista farebbe a un investitore o a un cliente che incontra in ascensore (elevator). Questa forma smart per presentare se stessi e nuovi progetti in modo sintetico, chiaro ed efficace, dunque convincente può consentire ai professionisti del fitness e del wellness di fare la differenza anche nel fondamentale ambito della comunicazione e, di riflesso, in quello commerciale.

Relatore:
Giovedì, 22 Febbraio, 2018
Orario: 11.30 - 13.00

SALA BIANCA (Pad. 33, piano terra)

L'espressione "functional training", ormai da diversi anni, è sulla bocca di tutti, addetti ai lavori e non. Ma che cosa significa, o può significare, esattamente? Quali sono le sue implicazioni? A queste e ad altre stimolanti domande risponderanno cinque esperti di esercizio fisico che analizzeranno il fenomeno "allenamento funzionale". Fenomeno che, a livello globale, ha accelerato l'evoluzione del settore fitness dal punto di vista sia tecnico sia strategico, dando luogo a numerose interpretazioni dell'attività motoria, moltiplicandone le applicazioni e le finalità. Un argomento che, per la sua centralità e complessità, merita un'approfondita analisi, condotta da prospettive ed esperienze diverse.

Modera: Enrico Guerra

Alt
Alt
Venerdì, 23 Febbraio, 2018
Orario: 11.00 - 12.00

AUDITORIUM (Pad. 33, piano terra)

Le nuove abitudini di allenamento mutano radicalmente il concetto stesso di palestra, che non coincide più con il luogo fisico: ognuno di noi è libero di allenarsi dove vuole e, oggi, ha molte più opportunità di farlo rispetto al passato. Quali strategie può mettere in campo un club per competere con le nuove proposte del mercato, che tendono ad allontanare il cliente dalla palestra "tradizionale"?

Con Fabio Inka, creatore dell’innovativo metodo d’allenamento "Impacto Training", si affronteranno i seguenti temi:

  • Lo sviluppo e la crescita dell'allenamento outdoor in Italia, il caso Impacto;
  • Come e con quali vantaggi l'allenamento outdoor si può integrare con il sistema Palestra;
  • L’esperienza dei Club che hanno sperimentato proposte indoor e outdoor;
  • Il trainer è un venditore? Il ruolo del trainer all'interno di un meccanismo di vendita integrato.
Relatore:
Alt
Alt
Venerdì, 23 Febbraio, 2018
Orario: 15.45 - 16.45

SALA AZZURRA (Pad. 33, piano terra)

L’ambiente acquatico diventa per la sua semplicità il “Setting Terapeutico” ideale per il “paziente – cliente”. Alle necessità crescenti di recupero funzionale attraverso l’acqua e alle potenzialità di questa disciplina, ricca di contenuti anche sociali e ricreativi, è dedicata la sessione. Il relatore si focalizzerà sulle diverse fasi della fidelizzazione legata a questa attività, a cominciare dalla struttura, che deve essere organizzata come una reale piattaforma multiservizio fino alla conclusione del ciclo terapeutico e alla fruizione di nuovi servizi. Nelle fasi intermedie, la capacità di far percepire la qualità all'ingresso (cioè quando l'utente inizia a frequentare), così come in fase di uscita (quando l'utente sta terminando il ciclo di terapia), evidenziando gli elementi positivi del servizio offerto sia per valorizzare il risultato raggiunto sia per un processo di mantenimento nel tempo.

Alt